Home
Domenica 7 Marzo 2021 ore 16:10  
i servizi>attività economiche >agricoltura, animali, caccia, pesca
Torna alla pagina precedente Immagine decorativa
AGRICOLTURA E PESCA
immagine




Raccolta funghi

 
NORMATIVA IN VIGORE DAL 01/01/2011
 
La Legge Regionale n. 58 del 17/11/2010, in vigore dal 1 Gennaio 2011, modifica alcuni aspetti sostanziali della precedente disciplina riguardante l'attività di raccolta dei funghi sul territorio della Regione Toscana.
 
Dal 1 Gennaio 2011 l'autorizzazione viene rilasciata dalla Regione Toscana, e non più dal Comune di residenza del richiedente.
L'autorizzazione alla raccolta è costituita dalla ricevuta di un versamento da effettuare sul conto corrente postale n. 6750946 intestato alla Regione Toscana, indicando la causale "Raccolta funghi" e le generalità del raccoglitore. La ricevuta deve essere conservata e portata con sé al momento della raccolta, insieme a un documento di riconoscimento.
 
Importi:

Residenti in Toscana

Euro 13,00 - validità semestrale
Euro 25,00 - validità annuale 

Tali importi sono ridotti della metà per chi risiede nei territori classificati montani ai sensi della L. 991/1952 e per  i ragazzi dai 14 ai 18 anni, che abbiano frequentato un corso di informazione ed educazione organizzato dalla Amministrazioni provinciali o dalle Comunità montane e abbiano ottenuto il relativo attestato di frequenza.

L'autorizzazione è valida su tutto il territorio regionale; per la ricerca all'interno dei parchi, nazionali o regionali, occorre prendere visione dei rispettivi regolamenti che possono prevedere ulteriori autorizzazioni e/o modalità di raccolta diverse da quelle fissate dalla legge regionale.

Coloro che vogliono raccogliere i funghi epigei nel solo territorio del Comune di residenza non sono tenuti a munirsi i nessuna autorizzazione.
Autorizzazione turistica.
 
Non residenti in Toscana

Euro 15,00 - autorizzazione giornalieria
Euro 40,00 - autorizzazione settimanale
Euro 100,00 - autorizzazione annuale  
Nella causale, dopo la dicitura "Raccolta funghi", deve obbligatoriamente essere inserita la data.


Versamenti effettuati entro il 2010
 
Le autorizzazioni acquisite dai residenti in Toscana entro la data del 31.12.2010 mantengono la loro validità fino alla loro naturale scadenza (sei, dodici o trentasei mesi dalla data del versamento); le autorizzazioni turistiche sono decadute alla data del 31/12/2010.
 

Il limite di raccolta giornaliero per persona è di 3 Kg, salvo il caso di un singolo esemplare o più esemplari concresciuti di peso superiore; il tetto giornaliero sale a 10 Kg in caso di raccolta nel comune di residenza da parte di residenti nei territori classificati montani della Toscana.
Divieti per alcune specie

E' vietata la raccolta di esemplari delle seguenti specie, nel caso in cui la dimensione del cappello sia inferiore a:
- 4 cm per il Genere Boletus sezione Edules (porcini);
- 2 cm per l'Hygrophorus marzuolus (dormiente) e per il Lyophyllum gambosum (prugnolo).
E' vietata inoltre la raccolta dell'ovolo buono quando non sono visibili le lamelle.

La raccolta dei funghi è consentita nei boschi e terreni non coltivati nei quali è permesso l'accesso e non sia riservata la raccolta dei funghi stessi. Nei parchi nazionali e regionali e nelle altre aree protette la raccolta dei funghi può essere soggetta a norme diverse e subordinata al possesso di autorizzazioni rilasciate dai soggetti gestori, sulla base di specifici regolamenti.
La raccolta può essere esercitata da un'ora prima del sorgere del sole a un'ora dopo il tramonto. Nella raccolta non devono essere usati strumenti che rovinano il micelio, lo strato superficiale del terreno e gli apparati radicali della vegetazione (rastrelli).
I funghi devono essere riposti in contenitori rigidi e aereati, atti a diffondere le spore.
E' vietato l'uso di sacchetti di plastica. 


icona aggiornamento
ultimo aggiornamento : 28/08/2013
icona informazioni
informazioni a cura di : Ufficio Relazioni con il Pubblico
immagine contatti

Contatti

URP Regione Toscana
Numero verde 800 860 070800 860 070

Comune di Castelfiorentino
Ufficio Relazioni con il Pubblico
Piazza del Popolo, 1
Tel. 0571 686341 

e-mail:  urp@comune.castelfiorentino.fi.it   
Orario: lun/mer/ven ore 9.00-13.00
mar/gio ore 9.00-13.00 e 16.00-18.00

immagine normative

Normativa

Legge Regionale n. 58 del 17/11/2010
immagine allegati

Allegati

immagine risorse

Risorse