Home
Venerdì 3 Luglio 2020 ore 22:35  
i servizi>anagrafe, stato civile, elettorale>stato civile
Torna alla pagina precedente Immagine decorativa
STATO CIVILE
immagine




Cremazione, conservazione e dispersione delle ceneri


Con Delibera del Consiglio Comunale n.14 del 20/2/2017 è stato approvato il Regolamento comunale (in Normativa) che disciplina la cremazione dei cadaveri e dei resti mortali, nonchè l'affidamento, la conservazione, la dispersione e le altre destinazioni delle ceneri. Il regolamento tiene conto della normativa regionale e nazionale in materia.

CREMAZIONE
La cremazione della salma è autorizzata dall'Ufficiale di Stato Civile per decesso avvenuto nel Comune di Castelfiorentino.
L'autorizzazione è concessa sulla base della volontà espressa in vita dal defunto attraverso:

- testamento olografo;
- iscrizione ad Associazione che ha tra i propri fini statutari la cremazione delle salme dei propri associati.
In assenza di una espressione di volontà scritta del defunto, il coniuge o, in mancanza di esso, i parenti più prossimi individuati secondo gli articoli 74, 75, 76 e 77 del Codice Civile (in Allegati), possono manifestare la propria volontà alla cremazione del defunto. In questo caso occorre presentare una dichiarazione all'Ufficio di Stato Civile compilando apposito modello (in Moduli).
Le ceneri possono essere conservate o disperse e la destinazione può essere indicata al momento della richiesta di cremazione.

CONSERVAZIONE DELLE CENERI
Le ceneri, raccolte in apposita urna cineraria avente le caratteristiche indicate dal Regolamento Comunale, possono essere:
- tumulate o inumate in area cimiteriale;
- conferite nel cinerario comune, di prossima istituzione;
- consegnate al soggetto affidatario (persona, ente o associazione) indicato in base a espressa volontà scritta del defunto. In assenza, sono gli stessi soggetti titolati a chiedere la cremazione che possono indicare il soggetto affidatario.
Per l'affidamento l'Ufficiale di Stato Civile rilascia specifica autorizzazione previa presentazione di apposita richiesta da parte degli aventi diritto. Nella richiesta devono essere indicati il luogo di conservazione e le generalità della persona che ne assumerà la personale e diligente custodia. L'affidatario dovrà rendere dichiarazione scritta di conoscenza ed accettazione degli obblighi connessi all'affidamento dell'urna cineraria.

DISPERSIONE DELLE CENERI     
La dispersione è possibile soltanto in presenza di una volontà espressa in vita dal defunto attraverso:
- testamento olografo;
- dichiarazione resa e sottoscritta nell'ambito dell'iscrizione ad Associazione che ha tra i propri fini statutari la cremazione delle salme dei propri associati;
- dichiarazione autografa, pubblicata secondo le procedura previste per il testamento olografo.
La dispersione deve essere autorizzata pertanto occorre presentare apposita domanda all'Ufficiale di Stato Civile. I soggetti legittimati a presentare richiesta sono gli stessi che possono manifestare la volontà alla cremazione.
Nel territorio comunale la dispersione può avvenire:
- nel cinerario comune, di prossima istituzione
- in area privata, all'aperto, previa verifica dei presupposti di legge e assenso del proprietario del terreno
- in un tratto del fiume Elsa e in altri luoghi naturali del territorio comunale, da stabilire con delibera di Giunta.
Inoltre è possibile ottenere l'autorizzazione alla dispersione delle ceneri negli altri luoghi indicati dalla legislazione regionale: in montagna, a distanza di oltre duecento metri da centri e insediamenti abitativi; in mare, ad oltre mezzo miglio dalla costa; nei laghi, ad oltre cento metri dalla riva.
Nel caso in cui la dispersione abbia luogo in altro comune, l'autorizzazione sarà rilasciata previa acquisizione del nulla osta da parte del Comune interessato.

CREMAZIONE DI RESTI MORTALI O OSSEI
E' possibile procedere alla cremazione dei resti mortali od ossei rinvenuti in occasione delle operazioni cimiteriali di esumazione o estumulazione. E' necessaria l'autorizzazione da parte dell'Ufficiale di Stato Civile che sarà rilasciata a seguito di presentazione di richiesta/assenso del coniuge o del parente più prossimo.


icona aggiornamento
ultimo aggiornamento : 23/05/2017
icona informazioni
informazioni a cura di : Ufficio Demografico
immagine contatti

Contatti

Ufficio Demografico
Piazza del Popolo, 2
Tel. 0571 686360-355
e-mail: anagrafe@comune.castelfiorentino.fi.it  
Orario: Martedì 9.00-13.00 e 16.00-18.00 Mer/Gio/Ven/Sab 9.00-13.00
Lunedi chiuso
immagine normative

Normativa

Regolamento approvato con C.C n.14 del 20/2/2017 
icona documento allegato scarica l'allegato
Legge Regionale n.66 del 12/11/2013
Legge Regionale n.29 del 31/5/2004
D.P.R. n. 254 del 15/7/2003
Legge n.130 del 30/3/2001
D.P.R. n.396 del 3/11/2000
Circolare del Ministero della Sanità n.24 del 24/6/1993
Circolare del Ministero della Sanità n.10 del 31/7/1998
D.P.R. n.285 del 10/9/1990
immagine allegati

Allegati

immagine moduli

Moduli